mirror

CentOS – bonding interface ethernet, ethernet fault-tolerance, ethernet load balancing

Questa linea guida permette di gestire più interfacce di rete sullo stesso host al fine di permettere il load-balancing oppure un active fail-over sulle interfacce di rete.

Premessa.
Le possibile modalita’ di gestire le interfacce di rete sono le seguenti:

mode=0 (Balance Round Robin)
mode=1 (Active backup)
mode=2 (Balance XOR)
mode=3 (Broadcast)
mode=4 (802.3ad)
mode=5 (Balance TLB)
mode=6 (Balance ALB)

Configurazione.
aggiunta della scheda di rete bond
> nano /etc/modprobe.conf

alias bond0 bonding
options bond0 miimon=80 mode=1

creazione della interfaccia di rete bond:
> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-bond0

DEVICE=bond0
IPADDR=xxx.yyy.zzz.ttt
NETMASK=xxx.yyy.zzz.ttt
NETWORK=xxx.yyy.zzz.ttt
BROADCAST=xxx.yyy.zzz.ttt
GATEWAY=xxx.yyy.zzz.ttt
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no

modifica delle interfacce di rete fisiche:
> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth0

DEVICE=eth0
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no
MASTER=bond0
SLAVE=yes

> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth1

DEVICE=eth1
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no
MASTER=bond0
SLAVE=yes

Riavvio del servizio network
> /etc/init.d/network restart

Verifica dello stato delle interfacce
> cat /proc/net/bonding/bond0

Se desideri ricevere aiuto o consulenza invia una richiesta gratuita compilando la scheda contatti al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/ . Per i sistemi Linux è attivo un corso specifico. Se sei interessato a un corso base per Linux puoi compilare il form al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/index.php e scegliere “interessato a corso linux base”. Puoi consultare il programma relativo al corso base linux al seguente link programma corso base linux .

Manutenzione, ricostruzione, gestione raid1 software

Verifica dello stato del RAID1

cat /proc/mdstat



Simulazione di rottura disco fisico /dev/sda

Sostituzione disco rotto e ripristino raid1 software

copia delle partizione dal disco in funzione (/dev/sdb) verso il nuovo disco (/dev/sda)

sfdisk -d /dev/sdb | sfdisk /dev/sda

aggancio delle partizioni del nuovo disco alle partizioni raid1

mdadm –add /dev/md0 /dev/sda1
mdadm –add /dev/md1 /dev/sda2

Installazione CentOS 5.5 RAID 1 Mirror Software

Versione utilizzata scaricabile da http://isoredirect.centos.org/centos/5/isos/i386/

Premere il tasto <Skip>

Installazione “click and go”


Creazione RAID 1 Mirror

Riavvio del sistema

Impostazioni finali


Distribuzione GRUB Loader

grub

grub> device (hd0) /dev/sda
grub> root (hd0,0)
grub> setup (hd0)
grub> device (hd1) /dev/sdb
grub> root (hd1,0)
grub> setup (hd1)

Monitor RAID1

Nel file /etc/rc.local aggiungere la seguente riga di monitor raid1

mdadm --monitor --scan --mail=user@example.com delay=120 /dev/md0 /dev/md1 &

NOTA.
Se desideri ricevere aiuto o consulenza invia una richiesta gratuita compilando la scheda contatti al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/ .